Un problema delicato per gli uomini. L’autore dell’articolo: l’urologo Karimullin Rustem Ravkatovich.

Ci sono molte situazioni difficili in cui un uomo mostra forza di volontà e fermezza di carattere, e c’è solo un problema di fronte al quale anche un uomo coraggioso e sicuro di sé può rinunciare. Questa è la disfunzione erettile. La ricerca mostra che in tutto il mondo più di 150 milioni di uomini soffrono di disfunzione erettile e si prevede che questo numero salirà a 322 milioni entro il 2025. In Russia, un uomo su tre dopo i 35 anni affronta il problema della disfunzione erettile. In effetti, tutte queste statistiche difficilmente possono essere una consolazione per qualcuno che conosce in prima persona la disfunzione erettile. La riluttanza degli uomini ad andare dai medici per la disfunzione erettile è un grosso problema per i medici di tutto il mondo, ma è particolarmente rilevante nel nostro paese, dove non è consuetudine che le grandi masse si rivolgano a medici con problemi personali. E, francamente, si può immaginare come apparirebbero in una normale clinica distrettuale un uomo che, alla fine della giornata lavorativa, si lamenterà con una zia terapeuta stanca dei suoi fallimenti sul “fronte” personale. Non importa quanto siano tristi i dati sul numero di uomini con disturbi di potenza, le seguenti cifre non sono meno deprimenti: solo il 10% dei pazienti cerca modi di trattamento. Ciò significa che l’altro 90% preferisce soffrire in silenzio. È proprio soffrire, perché la disfunzione erettile significa l’incapacità di avere rapporti sessuali, da qui i problemi sessuali, o meglio la mancanza di sesso, e di conseguenza – alienazione da un partner, depressione e incredulità nelle proprie forze. Molte persone percepiscono la disfunzione erettile quasi come una punizione dal cielo e la considerano un problema insolubile o un argomento troppo delicato per discuterne anche con un medico. Molti sperano anche che in qualche modo miracoloso tutto venga corretto da solo..

  • Nessuno è immune dal fallimento sessuale, quindi non dovresti prenderlo a cuore, ma è meglio rilassarsi, calmarsi, cambiare l’ambiente e dopo un po ‘riprovare.
  • Assicurati di consultare e sottoporsi a un esame approfondito con uno specialista competente nel campo dell’urologia o dell’andrologia, se non hai un’erezione durante la masturbazione e non hai erezioni notturne e mattutine.
  • Se sei molto preoccupato per i problemi periodici di erezione durante il rapporto, hai bisogno dell’aiuto di un sessuologo competente.
  • Non dovresti cercare di aumentare la durata del rapporto in vari modi artificiali. Non dovresti continuare un rapporto sessuale per più di 4 ore, anche se sei in grado di farlo senza troppi sforzi. Non è innocuo per il tessuto cavernoso del pene e nel tempo può provocarne l’indurimento..
  • Per ridurre al minimo la probabilità di sviluppare la disfunzione erettile: condurre uno stile di vita sano, escludendo fumo, alcol e droghe; consultare sempre il proprio medico prima di assumere qualsiasi farmaco; avere una vita sessuale regolare senza periodi prolungati di astinenza ed eccessi sessuali; assicurati di parlare con un urologo se sei ferito o hai subito un intervento chirurgico al perineo o al bacino, se hai il diabete o ipertensione.

Se segui questi semplici consigli, quasi sicuramente avrai una vita sessuale lunga e gioiosa..

Articoli simili

  • Suggerimenti per gli uomini per diventare l’amante perfetto

    Il corrispondente della rivista MAXIM ha fatto una serie di scoperte spaventose sulla base di uno studio sul pubblico femminile wday.ru e maximonline.ru. Si scopre che…

  • Come capire che piaci a un uomo: manifestazioni esterne

    Di solito attribuiamo grande importanza alle parole. Se vogliamo accontentarci, pensiamo sempre attentamente alle frasi prima di pronunciarle. Ma avanti…

  • “Zone proibite” si risveglia ed eccita

    Sai già tutto e non hai bisogno del consiglio di nessuno nel campo del sesso, e inoltre questo non riguarda nessuno tranne te. Eppure, amore e sesso…

Related Posts